home.asp
 
Promozioni
Periodo dal
Periodo al
Località
Tipo Trasporto
Tipo Viaggio
Fascia di prezzo
 
 
IL RITORNO DEI GIOCHI DI STRADA
Daniele Canale - 05/10/2017 16:11:00
  Una giornata per tornare a giocare con i vecchi giochi di strada ormai quasi dimenticati !!!

Il gioco è una cosa seria. È quel collante che unisce le generazioni. Oltre a non aver età specifiche, il gioco è un fortissimo elemento di aggregazione e di formazione umana: basti pensare al solo fatto che proprio tramite il gioco, il bambino si avvicina alla vita, socializza e impara i primi rudimenti comportamentali. In questo progetto si vuole risalire alle origini, studiare e capire cosa accadeva in un'epoca non governata dal computer e non fortemente tendente all'isolamento. I giochi antichi, infatti, a differenza di quelli moderni, lasciavano maggiore spazio all'inventiva, svi- luppavano la creatività e miglioravano lo sviluppo psicofisico. Il progetto, in collaborazione con A.S.D. Giochi di strada, è dedicato ai bambini ed ai ragazzi di oggi, costretti a vi vere in spazi angusti con i loro giocattoli, che nulla lasciano all'immaginazione e che obbediscono solo alle leggi inique del mercato; il nostro obiettivo è far rivivere, invece, il fascino del passato, la vivacità popolaresca, l 'ingenua riproposizione di antichi miti e riti, quei divertimenti di strada e quei passatempi d'osteria, che anche i più grandi solevano concedersi con allegria e che, pure, ci aiutano a ricomporre il mosaico della vita quotidiana.
Gli studenti saranno invitati a giocare (aiutati da nostri istruttori) al “ tiro alla fune “ , al “ salto con la corda “, alla “ corsa con i sacchi “,
a “ruba bandiera” , alla “campana”, la “ corsa con i trampoli”, i “birilli”, il lancio del “ fresbee ”, il “ciclo tappo “, il “ lancio dei cerchi”, la “corsa
con le uova”, “ ferro di cavallo “, ecc…

Insieme decideremo il giorno e la sede dove effettuare la prova pratica !!!

Metteteci a disposizione uno spazio per ospitarVi (palestra, auditorium, giardino della scuola, etc..) e noi faremo il resto …..
   
Progetto IL SIGNORE DEGLI ANELLI
Daniele Canale - 05/10/2017 15:39:00
  IL GIOCO DI RUOLO COME VEICOLO PER UNA DIDATTICA ANTROPOLOGICO- CULTURALE E NATURALISTICO-AMBIENTALE

Il gioco di ruolo non è, e non deve essere, finalizzato al vincere una gara, ma al contrario deve riuscire a far percepire la necessità del lavoro di gruppo, quale unica soluzione per arrivare a cogliere un obiettivo, oppure alla soluzione di un problema. Le nostre attività saranno strutturate in modo da veicolare un apprendimento significativo, che stimoli le domande ovvero le problematiche di un’attività, in modo da incoraggiare un apprendimento cooperativo, frutto dell’acquisizione di valori, che andremo a conoscere all’interno di un ecosistema naturale e, che hanno alla base processi complessi e dinamici, ma che si muovono sempre all’unisono verso il raggiungimento di un equilibrio dinamico, che caratterizza i sistemi complessi. Un gruppo classe che riuscirà a trovare familiarità e correlazioni tra il proprio modo di essere e gli equilibri ecosistemici, troverà la motivazione a sollevare problematiche che, grazie ai personaggi del Signore degli Anelli, saranno condotti a risolvere. Tale processo stimolerà in loro la curiosità e l’insorgere di una coscienza ecologica che li porterà verso la costruzione di un sapere condiviso frutto dell’apporto delle singole individualità all’interno del sistema classe, che sarà oggetto di un percorso di crescita e scoperta. Partendo dal vissuto dei partecipanti si organizzerà l’attività didattico -educativa dove i personaggi del Signore degli Anelli saranno creati dai ragazzi e inseriti all’interno della “Terra di Mezzo” in modo da collaborare nel riuscire a scoprire gli arcani presenti dietro alla meraviglia della natura. Una volta inseriti all’interno di questo mondo fantastico, gli educatori guideranno i ragazzi, ognuno protagonista e nessuno prevaricatore, alla scoperta del legame che ancora oggi abbiamo con Madre Natura e di come siamo figli di un mondo che abbiamo dimenticato di abitare ma che ha bisogno delle nostre cure ed attenzioni.

LUOGHI E DURATA DEL CAMPO SCUOLA
• PARCO NATURALISTICO ARCHEOLOGICO DI VULCI
• RISERVA NATURALE DUNA FENIGLIA
• ANTICA CITTÀ DI COSA
• TARQUINIA
• MONTALTO DI CASTRO
La durata del campo scuola va da un minimo di due giorni ad un massimo di quattro giorni ed è modulabile in base all’età degli alunni

   
 
 
 
A SCUOLA DI CAMPO SCUOLA
Campo scuola 2018
...a partire da € 159,00
 
 
 
EDUCAZIONE ALIMENTARE
Campo scuola 2018
...a partire da € 189,00
 
 
 
FOTOGRAFAMI CHE TI RACCONTO
Campo scuola 2018
...a partire da € 195,00
 
 



CANULEIO VIAGGI T.O. - via Caio Canuleio, 95 00174 ROMA
P.IVA 06806891005 - TEL. 0674789246 FAX 0671546919